La Cura Naturale dei Capelli


I capelli sono certamente una di quelle parti del nostro corpo che più risentono dello stress, dell'inquinamento se si vive in città e soprattutto del trattamento frequente con prodotti cosmetici chimici che spesso risultano essere troppo aggressivi per chi ha capelli delicati e cute sensibile.
Per prenderci cura dei capelli ci sono moltissime ricette e rimedi casalinghi anche discretamente antichi, questo dimostra che è presente nella nostra storia un vasto interesse estetico - funzionale per la loro salute.

Innanzi tutto è utile fare alcune premesse.

La salute del capello dipende da molte cose ed è bene accostare alcuni accorgimenti alle ricette che proponiamo, ovvero:

evitare di prendere tipi shampoo di scarsa qualità o comunque troppo aggressivi, se fanno più schiuma non è detto che siano più efficienti,

evitare di spazzolare dei capelli lunghi con pettini a denti stretti,

usare spazzole di legno specie per capelli difficili, quelle in plastica li elettrizzano e non è esattamente comodo cercare di spazzolare un capelli elettrificato,
evitare di lavare troppo spesso i capelli con troppo sapone perchè a volte il capello che si ingrassa dopo un giorno è il sintono di una cute irritata che sta producendo una quantità anomala di sebo (grasso naturale della cute) per difendersi dagli eccessivi lavaggi che seccano e irritano la pelle e i bulbi.

Se i capelli sono molto lunghi, lavarli possibilmente piegando la testa in avanti e massaggiare delicatamente la testa, questo alleggerisce lo stress della pesantezza del capello stesso (che nel tempo non è da trascurare) e fa aumentare l'ossigenazione del bulbo con l'afflusso di sangue maggiore;

Sempre se sono molto lunghi evitare di tenere spesso code o acconciature che stressano il cuoio capelluto facendo appoggiare l'intero peso della chioma in un solo in un punto,
esistono molte acconciature, tagli stessi dei capelli e fermagli comodi ma più pratici di code di cavallo alte tenute per troppo tempo.

Spuntare di un dito ogni mese o ogni due mesi i capelli se si vogliono far crescere sani.

Considerare la possibilità di usare creme per impacchi ricostruttivi una volta alla settimana da tenere prima di lavarsi i capelli, anche se non si ha il tempo di preparasi qualcosa di più naturale come impacco;

considerare anche che in commercio esistono degli olii che puliscono i capelli, si usano come lo shampoo ma non fanno schiuma e per chi ha forfora e capelli delicati, sono ottimi.

La forfora in fatti, o dermatite seborroica, non è affatto indice di scarsa igiene, la verità è proprio il contrario di questa falsa credenza: al di là di personali predisposizioni, in genere è sintomo di stress e un lavaggio eccessivo e aggressivo della pelle che si squama e si secca.

Usate regolarmente del balsamo da risciacquare accuratamente se avete capelli che tendono a seccarsi e/o ad annodarsi: ne strapperete molti di meno pettinandovi, se abitate in un clima secco e caldo poi è vivamente consigliato.

Infine, considerate che siamo tutti diversi, esistono persone che naturalmente hanno pochi capelli o alcuni che naturalmente li hanno molto forti e con una secchezza peculiare, non esiste ancora unguento o ricetta che può fare miracoli o che può andare bene per tutti i tipi di capelli, tuttavia le ricette naturali hanno la fortuna di poter essere sperimentate tranquillamente, basta usare buon senso nei dosaggi.

Se notate un repentino assottigliamento della chioma, perdita eccessiva di capelli specie di inverno (periodo in cui se ne dovrebbero perdere meno) non vi serviranno le ricette, piuttosto consultate uno specialista e cercate di stressarvi di meno e controllare meglio ciò che mangiate.

Molti problemi dei capelli infatti derivano spesso da una malnutrizione: carenze di vitamine e altre sostanze, eccesso di grassi assunti, pasti troppo irregolari o non appropiati in qualità e quantità.

* *** *
Ricetta per uno Shampoo fatto in casa:


-> Qualche ciuffo di ortica fresca (raccolta coi guanti!)
-> qualche ramoscello di rosmarino
-> di saponaria
-> e di salvia
-> qualche foglia di millefoglie
-> un po' di lavanda (corteccia) o olio di lavanda

Mettete tutti in un tegame, fate sobbollire in un litro d'acqua circa per dieci o quindici minuti dopodiché filtrate le erbe e aggiungete una tazza di thé scarsa di sapone di Castiglia in scaglie, mescolatelo con un cucchiaio di legno fino a che è sciolto.
Usatelo fresco quindi se lo fate per voi stessi soltanto dimezzate le dosi.


-
Ricetta per colorare i capelli:
(da usare con cautela perché un colore naturale potrebbe non venire come
ve lo esavate immaginato e può impiegare molto tempo a sparire)
-> Per chi ha i capelli chiari e li vorrebbe più biondi: fate della camomilla e tenetela come impacco prima del lavaggio per un'ora o due.
-> Henné: quella originale araba da riflessi e tintura solo rossa, attenzione se avete i capelli chiari perchè potrebbero venire color carota.



Elenco delle Ricette per Disturbo:

Forfora:-> Ricetta con olio di ricino:

Caduta, Calvizie
:

-> Ricetta con Ortica: prendi del succo d'ortica, fresco o sottoforma di tintura e all'inizio diluiscine con dell'acqua un cucchiaino da thé e friziona il cuoio capelluto, piano piano puoi aumentare la dose se vedi che hai effetti benefici ma fai attenzione a non esagerare perchè l'ortica è comunque un'erba che può dare fastidio alla pelle se usata in eccesso-> Ricetta con Foglie di Salice: un rimedio che viene dall'antico Egitto è quello di far bollire nell'olio delle foglie di salice e spalmare dove mancano i capelli.
-> Ricetta con Abrotano:


Capelli Spenti, per renderli più lucenti
:

-> lozione a base di prezzemolo: lasciate in infusione per 10 minuti 100 grammi di prezzemolo in un litro di acqua bollente, poi filtrate con un colino e usate l'acqua per fare l'ultimo risciacquo: i capelli torneranno lucenti e morbidi (si ricorda che la lozione è esclusivamente per uso esterno in quanto il prezzemolo cotto rilascia sostanze tossiche)
Capelli Secchi :

-> impacchi di olio d'oliva: ungi tutti i capelli con olio d'oliva extravergine, avvolgili e lascia per un'ora o più. Lavali.
-> altri olii: quello di ricino è piuttosto pesante ma efficace, quello di cocco è efficace se piace il suo odore e anche quello di eucalipto che stimola la cute ma va usato con parsimonia perchè potrebbe irritare, poi si usa l'olio di lavanda, quello più leggero è olio di mandorla o olio di lino e infine c'è l'olio di sambuco che però è raro sul mercato e costoso e quindi consiglio di preparlo da soli.

Usateli con parsimonia o sarà anche difficile toglierli poi, consiglio di metterlo soprattutto nei punti in cui i capelli sono veramente secchi, cioè i capelli esterni in particolar modo e quelli posizionati sulla sommità della nuca che sono più esposti a vento e sole... e alle vostre mani che li pettinano e li sistemano.

Capelli Grassi
:

->
Ricetta con Limone:
Mettete in una ciotola il succo di mezzo limone o di uno intero a seconda della loro lunghezza, mescolate con un po' d'acqua e frizionate i capelli. Dato che è una mistura facile da fare ed economica, potete abbondare nella sua preparazione e sciacquare ripetutamente la chioma con questa acqua. Ricordate che i capelli grassi a volte sono frutto di un'irritazione del cuoio capelluto che produce sebo in eccesso, se notate che è arrossato o con screpolato e che prude, allora curatelo con calendula, aloe e i rimedi per forfora in questa pagina.
-> Ricetta con Aceto:
Metterlo nei capelli ma soprattutto sulla cute poichè è lì che agisce maggiormente
Infine cercate di regolare la vostra dieta e di assumere meno grassi saturi.


Capelli Sfibrati
:

-> impacchi di olio di mandorle dolci: lasciare l'olio sui capelli per qualche ora prima di lavarli

-> impacchi di olio di cocco:
lasciare l'olio sui capelli per qualche ora prima di lavarli, in genere è un olio freddo e solido ma basta spalmarlo sulle mani per ammorbidirlo.
Cute graffiata o ipersensibile:

->
Ricetta con Calendula:



Le piante Utili una per una, uso esterno:


Piante
e Proprietà

Abrotano
per capelli grassi e sfibrati, per aiutare la ricrescita, secca le supporazioni della pelle
Alghe marine
(fucus, laminaria...) per capelli secchi, fragili e che sbiadiscono in fretta
Arnica
effetto tonico per capelli sfibrati da traumi o stress, ottimo per la cute
Bardana
l'olio estratto dai semi è ottimo per la cute: capelli graffi o che cadono
Bay-rum
(Pimenta Acris) per capelli grassi che ri chiedono una soluzione alcolica e tonica
Betulla
astringente, tonificante e detergente
Calendula
Cute graffiata o ipersensibile e stimolante per la crescita di capelli
Consolida
contiene allantoina soprattutto nelle radici che favorisce la ricrescita di tessuti e capelli Crescionericco di ferro e vitamine, va consumato crudo, aiuta nella dieta per capelli sani e tonici Girasoleconsumato in olio o fresco in semi, è fonte di vitamine e aiuta chi ha capelli secchi
Lavanda
favorisce la crescita di capelli che sono deboli, olio: fragrante e rafforzativo
Limone
ottimo per trattare capelli deboli e grassi
Mandorla
per capelli secchi, opachi e con forfora MillefoglieHa azione rallentamento della calvizie
Ortica
Ha azione antiseborroica, antiandrogenica, antiforfora, rigenerante
Quillaja saponaria
ottima per rinnovare tessuti vecchi e fragili, anche per i capelli spenti e fini
Ricino -
olio
Ha azione idratante per capelli secchi e forfora
Rosmarino
per calvizie, shampoo naturale, fragrante e tonico Salviaper arrestare la caduta di capelli e conferisce una lucentezza particolare ai capelli bruni SambucoHa azione idratante per capelli secchi
Sesamo
per capelli ruvidi e secchi e per rendere i capelli bianchi più adatti alle acconciature Rispetta i tempi di maturazione stagionale e la Pianta da cui prendi ciò che ti è utile
Non la danneggiare facendo attenzione a come cogli le parti che ti servono
Prediligi l'ultizzo di piante che crescono abbondanti nel tuo ambiente natale, poichè non c'è ragione di ricercare il raro laddove la Natura fornisce tutto quello che serve in varie piante, basta conoscerle a fondo.


Diverse Sostanze Utili ai Capelli:

Sostanze e Utilità
Aceto
(uso esterno)
Vivacizza la lucentezza dei capelli, regola la produzione di sebo
Minerale: Rame
Ha notevole importanza per i processi di cheratinizzazione di pelle e capelli, dunque per la loro ricrescita, infatti catalizza l'ossidazione della cisteina a cistina. Molti importanti processi enzimatici nel nostro corpo dipendono dal rame.

Create a free website with Weebly